LUCERA – AL LICEO BONGHI ROSMINI SI PARLA DELLA QUARTA MAFIA

I giornalisti de “La Repubblica”, Carlo Bonini e Giuliano Foschini, autori del libro “Ti mangio il cuore”, edito da Feltrinelli, saranno ospiti, il 22 novembre 2019 alle ore 15, del liceo Bonghi-Rosmini (plesso Bonghi) di Lucera per discutere, nell’auditorium, con gli studenti della mafia foggiana.
L’incontro, che si tiene in collaborazione con la libreria Kublai di Lucera, fa parte del Progetto Lettura, curato dalle prof.sse Francesca Niro, Adelia Mazzeo e Mariangela Mendilicchio. Moderano l’incontro i proff. Francesca Niro e Gianluca Arturo Di Giovine.
Da tempo, in Italia non esistono più soltanto la mafia siciliana, la camorra e la ’ndrangheta. C’è una quarta mafia, che oggi è la meno raccontata e conosciuta, eppure è potente ed è la più feroce.
Nelle terre che si estendono dal Gargano a San Severo, da Manfredonia fino a Cerignola, comandano le famiglie della Società foggiana e i Montanari del Promontorio. I loro tentacoli sono ormai estesi in un enorme giro d’affari internazionale. La loro violenza è arcaica e bestiale.
Dagli anni Settanta ad oggi, gli omicidi sono stati 360, l’80 per cento dei quali è rimasto irrisolto. Tra il 2017 e il 2018, nella sola provincia di Foggia si è registrata la media di un omicidio a settimana, una rapina al giorno, un’estorsione ogni quarantott’ore.
Quella di Carlo Bonini e Giuliano Foschini, è un’inchiesta che, intrecciando atti giudiziari inediti, testimonianze di investigatori, magistrati e vittime di questo inferno, si fa racconto drammatico, popolato da personaggi indelebili e smaschera una catastrofe civile ignorata troppo a lungo, a cui lo Stato ora ha dichiarato guerra.

About the author